Ricorso ex art. 12 bis L. 898/1970 (quota T.F.R.) –  Scioglimento del MATRIMONIO

Ricorso ex art. 12 bis L. 898/1970 (quota T.F.R.)

Ricerche correlate modello ricorso quota tfr coniuge divorziato fac simile ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 ricorso per attribuzione quota tfr coniuge divorziato tfr ex coniuge divorziato prescrizione ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 volontaria giurisdizione ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 volontaria giurisdizione contributo unificato ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 competenza territoriale quando non spetta il tfr all’ex coniuge

****************************************

TRIBUNALE DI ROMA
RICORSO EX ART. 12 BIS L. 898/1970
L’avv. XY, (c.f. . . .), (PEC . . . fax . . .), che rappresenta, per delega a margine del presente atto, la signora Tizia, nata a . . . il . . . e residente a Roma, via . . . n. . . . ed ai fini del presente giudizio elettivamente domiciliata in Roma, presso la persona e lo studio del sottoscritto, in via . . . n. . . . (numero di fax per le comunicazioni . . .)
PREMESSO CHE
– con sentenza emessa il . . . depositata il successivo . . . (doc. 1) questo Tribunale ha pronunciato la cessazione degli effetti civili del MATRIMONIO tra la ricorrente e di suo marito Caio, nato a . . . il . . . e residente a Roma;
– con il medesimo provvedimento il Tribunale ha stabilito il diritto della ricorrente di ricevere dall’ex coniuge, quale assegno divorzile, la somma mensile di € . . . da indicizzarsi secondo gli indici Istat dal . . .;
– il predetto rapporto di coniugio si è protratto per . . . anni e la signora Tizia, successivamente, non ha contratto un nuovo MATRIMONIO (doc. 2);
– il signor Caio, in data . . ., ha cessato la propria attività lavorativa presso. . .;
– successivamente, egli ha percepito quanto di sua spettanza a titolo di trattamento di fine rapporto: sulla detta circostanza non vi è alcun dubbio, tanto è vero che la Alfa s.p.a. Direzione risorse umane, riscontrando la richiesta avanzata dalla sottoscritta (doc. 3) con la quale venivano richieste informazioni in ordine alla erogazione della predetta indennità, ha confermato, con raccomandata . . . (doc. 4), che il signor Caio aveva percepito il TFR già in data . . ., pur astenendosi dall’indicarne l’esatto ammontare;
– al momento, pertanto, l’importo di tale somma non è noto e, conseguentemente, non è, allo stato, neppure quantificabile l’importo spettante alla odierna ricorrente, la quale, pur tuttavia, si trova nelle condizioni previste dalla legge per invocare il suo diritto a vedersi riconosciuta la percentuale che, in base al secondo comma dell’art. 12 bis della Legge 898/70 è pari al quaranta per cento dell’indennità totale riferibile agli anni in cui il rapporto di lavoro è coinciso con il MATRIMONIO (nella fattispecie, dal . . . al . . .);
– a nulla sono valsi i molteplici tentativi esperiti dalla signora Tizia, anche a mezzo del sottoscritto legale (doc. 5), di comporre bonariamente ed in via extragiudiziale la questione;
tutto ciò premesso, la ricorrente, come sopra rappresentata,
CHIEDE
che l’Ill.mo Tribunale di Roma, rilevata la sussistenza dei requisiti di legge,
«Voglia disporre, ai sensi dell’art. 12 bis, L. 898/1970 e successive modifiche, che venga assegnata ad essa ricorrente la quota del quaranta per cento delle indennità totali di fine rapporto percepite dal sig. Caio e riferibili agli anni in cui il rapporto di lavoro è coinciso con il MATRIMONIO, e pertanto dal . . . al . . ., percentuale il cui ammontare risulterà all’esito dell’espletanda istruttoria;
Condannare il convenuto alle spese del presente procedimento».
In via istruttoria, si chiede disporsi ordine di esibizione, ai sensi dell’art. 210 c.p.c. a carico di Alfa s.p.a., Direzione Risorse Umane, con sede in . . . via . . ., di tutta la documentazione relativa alle indennità totali di fine rapporto erogate dal datore di lavoro a favore del sig. Caio.
Si producono i documenti sopra indicati.
Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 14, secondo comma, D.P.R. 115/02, dichiara che il valore del procedimento oggi introdotto è indeterminabile.
Roma, lì . . .

****************************

Ricerche correlate modello ricorso quota tfr coniuge divorziato ricorso per attribuzione quota tfr coniuge divorziato fac simile ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 ricorso ex art. 12 bis l. 898/70 volontaria giurisdizione contributo unificato prescrizione richiesta tfr coniuge divorziato ricorso ex art. 12 bis legge divorzio ricorso ex art 9 l’ 898 70 modello assegno divorzile una tantum e tfr

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta lo Studio Caramanico

Caramanico Alessandro Commercialista e Revisore Contabile.